Cookie 
Questo sito utilizza cookie analitici di terze parti per analizzare la Tua navigazione del sito, cookie di profilazione di terze parti per tracciare la Tua navigazione ed inviarti pubblicità in linea con le Tue preferenze e cookie sociali di terze parti per permetterti di interagire con i social network. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie clicca qui
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Valdegamberi (Lista Zaia): “A Badia Calavena l’inaugurazione di un importante centro servizi regionale per le patologie mentali e per la residenzialità dei disabili. Un importante nuovo tassello dell’offerta socio-sanitaria veneta”

Invito Conca delle Perle 1Valdegamberi (Lista Zaia): “A Badia Calavena l’inaugurazione di un importante centro servizi regionale per le patologie mentali e per la residenzialità dei disabili. Un importante nuovo tassello dell’offerta socio-sanitaria veneta”

Domenica 4 ottobre 2015, alle ore 11.30, a Badia Calavena, presso la Conca delle Perle (vicino alla Piazza Mercato), vi si terrà l’inaugurazione di un importante centro servizi socio-sanitario della provincia di Verona. Esso comprende una comunitàterapeutica per minori, una comunità residenziale per disabili, un centro diurno per anziani con annessi ambulatori specialistici. “E’ un importante tassello nella rete dei servizi socio-sanitari del territorio veronese e veneto – sostiene il consigliere regionale Stefano Valdegamberi, già assessore al sociale - che completa l’offerta soprattutto per garantire una residenzialità dignitosa alle persone con disabilità che hanno perso i riferimenti familiari o sono in condizioni di difficoltà e per i giovani che necessitano delle terapie di riabilitazione per situazioni patologiche conseguenti o correlate alla malattia mentale”. “L’opera – prosegue il consigliere regionale – si aggiunge al centro diurno per disabili della val d’Illasi, già attivo nel medesimo luogo da qualche anno. L’investimento, inoltre, avrà un effetto benefico sull’occupazione del territorio montano, essendo coinvolte nelle nuove attività oltre un centinaio di persone”. Ringrazio per l’impegno nella realizzazione di quest’opera, tutt’altro che semplice – che ha visto l’impegno di 3.700.000 euro dalla Regione Veneto, su un investimento complessivo di quasi 10.000.000 di euro - il comune di Badia Calavena, l’Ulss 20 e il privato sociale che ha concretamente partecipato nel finanziamento e nella realizzazione dell’opera.

Stefano Valdegamberi
Lista Zaia Presidente