Cookie 
Questo sito utilizza cookie analitici di terze parti per analizzare la Tua navigazione del sito, cookie di profilazione di terze parti per tracciare la Tua navigazione ed inviarti pubblicità in linea con le Tue preferenze e cookie sociali di terze parti per permetterti di interagire con i social network. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie clicca qui
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Valdegamberi: “Caro Elton John, non accetto le tue lezioni! Il vero discriminatore egoista sei tu. I bimbi non sono prodotti da supermarket per milionari come te! Hanno diritto ad un papà e ad una mamma”

Elton John Luigi Brognaro

 

 

Piena solidarietà con il sindaco di Venezia Brugnaro. Non accetto lezione da coloro - come il sig. Elton John - che mercanteggiano la vita umana, al pari di un qualsiasi altro prodotto da supermercato. L’utero in affitto è una barbarie. Dobbiamo mobilitarci tutti contro questo metodo obbrobrioso e violento di trasformare i bambini in oggetti di compravendita e il ventre delle donne in un immobile da locare temporaneamente. Le persone non sono cose, ci sono ragazze in India che sono morte per le procedure di stimolazione ovarica che precedono l’espianto degli ovuli da fecondare. Questa pratica va messa al bando dal consesso civile. Caro Sir Elton John, con i milioni non si comperano i figli! Non credi che sia discriminante usare una donna a pagamento da cui prendere l’ovulo, farlo fecondare con lo sperma mescolato tuo e del tuo compagno per poi mettere l’embrione così ottenuto nell’utero affittato di un’altra donna (sempre a pagamento)? Non ti sfiora nemmeno il dubbio che possa essere discriminate far nascere per il tuo egoismo un bimbo volutamente privo della possibilità di conoscere sua mamma? Non ti sembra disumano e barbaramente selvaggio – con pratiche degne di un nazista - strappare un bambino dal seno di chi li ha partorito subito dopo la nascita, con una violenza che provoca pianti disperati? Caro Elton John, il barbaro che mercifica la vita umana con metodi nazisti sei tu. Non c’è tolleranza, né inclusione senza il rispetto della vita degli altri!

Stefano Valdegamberi
Consigliere Regionale