Cookie 
Questo sito utilizza cookie analitici di terze parti per analizzare la Tua navigazione del sito, cookie di profilazione di terze parti per tracciare la Tua navigazione ed inviarti pubblicità in linea con le Tue preferenze e cookie sociali di terze parti per permetterti di interagire con i social network. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie clicca qui
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

INVITO ALL' INCONTRO-DIBATTITO "SANZIONI ALLA RUSSIA: UN DANNO PER L'ECONOMIA VERONESE E VENETA"

associazione futuro popolareINCONTRO-DIBATTITO "SANZIONI ALLA RUSSIA: UN DANNO PER L'ECONOMIA VERONESE E VENETA"

Le sanzioni alla Russia hanno effetti dannosi e preoccupanti sull ’economia di Verona e del Veneto. Numerose imprese agricole e artigiane, già provate dalla crisi, sono state messe in gravi difficoltà che si ripercuotono sull’ occupazione.

La mozione di Stefano Valdegamberi, che ha portato a una presa di posizione ufficiale del Consiglio regionale del Veneto su questo problema, dimostra come la maggior parte dei veronesi e dei veneti sia contraria alle sanzioni.

Ed è proprio per interpretare questa opinione che L’Officina e Futuro Popolare organizzano

lunedì13 giugno alle 18.30

sala riunioni di Porta Palio

incontro sul tema

“sanzioni alla Russia: un danno all’economia veronese e veneta”

relatore

Stefano Valdegamberi

con la testimonianza di alcuni imprenditori danneggiati dalle sanzioni